Le origini del reggaeton rappresentano un ibrido di diversi differenti generi musicali ed influenze derivate da vari paesi caraibici, latino-americani e dagli Stati Uniti. Il reggaeton tuttavia è fortemente associato a Porto Rico, il paese di provenienza dei maggiori esponenti del genere (vedi Daddy Yankee). Il reggaeton è di gran lunga la musica latina che si balla senza alcun freno inibitore, con la massima sicurezza, sensualità ed energia, da esibire in pista attraverso dei sinuosi movimenti del bacino. Molto popolare a partire dagli anni 90, le sue origini prendono forma in parte dall’hip-hop, in parte dalla salsa e dal reggae. Tutti possono cimentarsi in questa danza poiché è un ballo freestyle che cambia a seconda del ritmo musicale.

Insegnante

Linda Milani
Ho iniziato a ballare all’età di 3 anni spinta dai miei genitori entrambi ex ballerini di boogie e ho provato moltissimi stili tra cui moderno, modernjazz, classico, persino tip tap, hip hop, salsa, bachata, qualcosina di cha cha e giustamente di boogie, dancehall e reggaeton. Mi piace l’idea di non fossilizzarsi su uno stile solo ma di spaziare tra più mondi diversi ed è per questo che, nonostante alcuni stili non li rifarei in quanto non fanno proprio per me, non tornerei sicuramente indietro.