Il kung fu vietnamita è l’opera di un intero Popolo che, nel corso della propria storia, ha sempre dovuto lottare per la sopravvivenza. Il kung fu vietnamita è un movimento educativo per la realizzazione di un essere umano equilibrato ed in armonia con se stesso e verso il prossimo. Antico di secoli, la sua storia risale a 4000 anni fa e la leggenda riconosce nell’imperatore Hung Vuong I il fondatore delle arti marziali vietnamite.
Molti reperti archeologici testimoniano infatti come esse si siano sviluppate e strutturate
sotto la dinastia Hung Vuong (2879-258 a.C.), in parallelo alla filosofia ed alla scienza medica tradizionale. Sin dall’origine, le scuole o gli stili, non portarono il nome di persone o famiglie, ma piuttosto i nomi dei villaggi e delle città in cui nacquero, come Vo Binh Dinh, Vo Song Be, Vo Bach Ninh e tanti altri. Ciò poiché nello spirito vietnamita, le arti marziali dovevano servire la società e non gli interessi di famiglia, di clan, o di classe sociale. Oggi codificato in VietVoDao, VoViNam, QwanKiDo (cino-vietnamita).

Insegnante

Ciro Di Martino

Nel 1990 si avvicinò per gioco alle arti marziali,frequentando un corso in una palestra nella periferia milanese. Da li a poco diventa la sua principale passione,e approfondisce i suoi studi presso
“l’internzional vietnamese art marzial federation kim long” col maestro fondatore Tran Ngoc Dinh.
Dopo il raggiungimento della cintura nera prima striscia rossa decide di diffondere il suo sapere ottenendo il diploma di istruttore nel 2012. Enjoy